Connessioni 26 – 30

26 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Ciò che vi fa dire che non va bene è quel senso di insoddisfazione poiché c'è il ricordo ed il sapere che si può attingere da altre fonti , le fonti cosmiche vi permettono di fluire armoniosamente senza ciò che definite difficoltà.
Non esistono illusioni poiché tutto è reale come abbiamo già visto .
Pensare che sia illusione è l'unica illusione.

Finché agirete tramite i sensi organici in voi ci saranno definizioni parziali di ciò che percepite, appena inserirete i sensi cosmici nell'uso quotidiano tutto apparirà con maggiori informazioni, sfumature e allora scompariranno tante definizioni e non perché erano illusioni ma bensì perché incomplete.
L'illusione di pensare che tutto è illusione vi castra e vi incastra in un sogno che potrebbe andare meglio. poiché tutto ciò che definite , dichiarate diventa reale e la vostra realtà definirla poi illusione è alquanto improduttivo.
Il percepito crea ciò che diventa reale, per cui quanto più amplierete la banda di percezione tanto più il reale muterà come naturale conseguenza.
Le vibrazioni cosmiche sono in ogni cosa ed in ogni dove così come la radio riceve e ritrasmette così voi potete fare, e per poter mettersi in ricezione serve la pace in voi, serve il vostro riconoscervi parte, serve riconoscervi strumento a servizio .

Finché agirete come individuo nella propria storia personale la banda di percezione apparirà alquanto definita e piena di cose da sistemare.
Lasciatevi guidare da quel sentire interno che sa dove andare poiché magnetizzato e rivolto nella direzione unica come l'ago di una bussola . In voi c'è il magnete che vi permette di trovare la strada per la pace poiché è l'unica direzione possibile e dunque siate bussola ed escursionista al tempo stesso. Non siete in balia avete la bussola interna che funziona benissimo ed in grado in ogni momento di dirvi dove siete rivolti rispetto al nord cosmico che è la pace.

Raggiunta la pace si estenderanno nuovi orizzonti di percepito che ora sono al di là anche di ciò che definite fantascienza , non esiste la fantascienza così come non esistono le illusioni , c'è il percepire illusoriamente che una tal cosa sia reale o un illusione , una cosa non è una cosa fa parte .

Voi non siete, voi fate parte.

E quanto più vivrete il far parte tanto più tutto cambierà , come vivere il far parte ?
Intanto dicendovelo, e quando ve lo direte sentirete la differenza tra essere e far parte.
Far parte è essere parte .
E voi partecipate attivamente in ogni istante, la razza umana non è certamente né l'unica né l'ultima razza in evoluzione, tutto il sistema del piano fisico è in costante movimento, un movimento inesorabile e perpetuo.

Questo dato porta la certezza che non c'è fine di nulla e dunque non attaccatevi al percepito organico dato che è solo un infinitesima parte .

Voi non siete, voi fate parte.

27 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Vibrazioni, influssi cosmici, cosa sono ? Sono tutto ciò che c'è ? Avete compreso che tutto è vibrazione ma siccome non le vedete con gli organi sensoriali appare astratto , ma la vibrazione è materia che modella, crea forme da vita a ciò che vedete in ultimo.
La vibrazione è un tipo di materia, è un ingrediente ma non il solo , c'è molto di più che però essendo della medesima sostanza e quindi non percepibile non è ancora stato valutato dal vostro sistema.

La vibrazione è come ogni cosa il risultato di altre , è guidata dall'evoluzione, e da l'interconnessione a tutto il genere umano, non potete decidere di vibrare come vorreste poiché tutto ciò che pensate ha un fine ed è per raggiungere una risoluzione , la vibrazione fluttua con tutto il sistema e voi ne fate parte.

Da dove provengono le correnti marine ? Le correnti dei venti ? Tutto proviene dall' intreccio cosmico su cui non avete potere , finché vi relazionate nella vita secondo il vostro percepito, secondo quello che vorreste poiché vi manca , si perché non c'è nulla che vorreste se non vi mancasse e perché vi manca ? Sempre per il fatto che in voi giace il ricordo di averlo avuto , è la sensazione di sapere che c'è di più, a guidarvi , avete avuto tutto anche se non nel piano fisico , siete a caccia della sensazione di aver trovato "casa" , e siccome parliamo di vibrazioni, o le inserite nel piano fisico quotidiano o sarete condannati a cercarla . "Casa" è vivere il far parte, è riconoscere di essere/avere tutto ciò che volevate e desideravate, è pace, è scorgere la perfezione, è ammirare ogni cosa che vi circonda. Pulite per la sensazione che proverete quando avrete finito, tutto il fare non è per ciò che fate ma bensì per la sensazione che ricordate produce. Dunque quella sensazione potete portarla in voi anche senza dover fare e finché non lo fate , dovrete fare cose per ricordare che già ricordate. La vibrazione è mossa da un ecosistema di vita di altissima precisione , nulla è fuori posto poiché non c'è alcun posto , non esiste il caos , non esiste errore, non esiste nulla che non rientri nell'ecosistema di vita . Se ci fosse il caos il vostro corpo fisico muterebbe in ogni istante ed invece ad ogni istante si rigenera con la stessa funzione.

Il vostro corpo sa qual'è la sua funzione e la adempie a prescindere da cosa vorreste voi. Vi permette tutto ciò che non si contrappone con la vostra funzione, dunque prima lo amate a prescindere prima i sensi cosmici amplieranno la sua elasticità.

Cosa volete ? , per "educazione" dite niente grazie , "dai non fare i complimenti" , "eh allora ..."

Ma dire niente grazie non è educazione castrante bensì educazione cosmica evoluta poiché quando dite di volere state vibrando della mancanza. Non potete neanche dire di avere ciò che pensate di non avere e quindi se iniziate a vedere sistematicamente tutto ciò che percepite dicendo ho, questo, quello, e anche quello e quello restando in ascolto di ciò che si muove dentro a livello vibrazionale vi accorgerete che tutto il sistema cerca cosa gli manca , ciò è il punto e grado di evoluzione , niente grazie e non vibrando di "e, se te lo dicessi" semplicemente "niente grazie, sto bene così". Se sentite parti interne obiettare ditevelo ad alta voce , "niente grazie, sto bene così". ad ogni obbiezione interna dite niente grazie , sto bene così. E, scoprirete come state vibrando .

Ditevelo, sussurrate, respirate il : "niente grazie, sto bene così".
Fino a percepire una pace, della comprensione , e ..... la vostra frequenza vibrazionale accelererà il suo ritmo portandovi ancora di più nella pace che genera la vita stessa.

28 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Davanti a voi si estendono molteplici funzioni per gioire del vostro piano fisico , davanti ad un accadimento, evento, situazione sappiate che ci sono più e più varianti ed implicazioni di quante ne potreste immaginare.
Tornando alla musica, da 7 note quanti tipi di melodie scaturiscono ?
Quante sfumature emergono dai colori dell'arcobaleno o dai 3 colori primari ?

Ciò che considerate è comunque un frammento poiché il vostro sistema organico seleziona per incorporare.
Dunque collegare più possibilità, abituarsi a vedere gli intrecci cosmici nella vita di tutti i giorni vi porterà sempre di più ad ampliare , ad espandervi, a riconoscervi come parte.

Torniamo anche alla formica a cui volete spiegare il concetto di amore, come fareste ? Come spiegate il sentirvi innamorati ad una formica ? Le fareste un discorso ? O provereste ad entrare in quello stato vibrazionale per inviarglielo ? O entrambe le cose ? Quando volete spiegare avviene un movimento chimico nel vostro corpo che produce insofferenza, da un lato vorreste spiegare ciò che per voi è chiaro e da un altro sapete che non serve , ciò che vale per voi è uguale per tutti ma non vale per tutti, e dunque evitate di spiegare o osservatevi nell'arco di una giornata quante volte vi trovate nella situazione di dover spiegare ?, e quando vi accorgete smettete.

Sentite cosa si muove nel smettere di spiegare, restate in ascolto del vostro corpo fisico , come reagisce ?
Tutti sono immersi nelle informazioni cosmiche, tutti respirano le informazioni cosmiche e dunque restate in ascolto di cosa si muove nel voler spiegare ?
Perché volete spiegare ?
A cosa vi serve che l'altro capisca ?, e capisca cosa ?,
dove vi porta il spiegare ?, cosa vi nutre ?
Spiegare è dichiarare io so e, su un piano fisico è possibile , se hai costruito una macchina sai come farla funzionare e puoi spiegare come avviene ... perché o cosa ti ha spinto a costruirla , che implicazioni avrà sull'ecosistema di vita , perché quel materiale al posto di un altro a tutto ciò non c'è spiegazione che convinca ... perciò allenarvi nel osservare l'oltre dietro e davanti a ciò che vedete con gli organi di senso porta ad un rientro cellulare , davanti a certe cose il silenzio spiega più di mille parole .

Guarda la formica, vedi in lei l'amore che già la muove, senti il suo cuore connesso al tuo , amala per il "miracolo" che è , e allora vedrai che è stata lei a spiegarti l'amore.

Spiegare è una funzione del piano fisico e finché si relaziona al piano fisico funziona, ma appena fate un collegamento partono domande in cui nel silenzio troverete la vostra risposta.

29 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Organismo e cosmo sono un tutt'uno, non c'è cellula del corpo fisico che non sia in interazione con le galassie vicine e lontane, ogni cellula è interconnessa al sistema cosmico in quanto parte di esso , è l'orchestra, gli strumenti, le note, il musicista , nella torta è la farina, la panna, la marmellata, i frutti che hanno generato la marmellata, lo zucchero, le uova .., interconnesso non significa uguale , interconnesso vuol dire collegato per dar vita alla torta, per suonare .

La vastità degli elementi non vi fa scorgere che tipo di torta si sta formando ma ciò non conta , siete ingredienti e ognuno di voi ha la sua funzione.
Immaginate che il pianeta terra è la ciliegina e dunque comprenderete che il restante cosmo sta provvedendo al resto , dunque state tutti contribuendo alla maturazione della ciliegina affinché sia polposa, dolce e produca gioia e se continuate nell'immaginazione vedrete la storia dell'umanità / pianeta terra in una ciliegina . interconnesso è tutti/tutto sta partecipando , tutti/tutto è parte .

Iniziate a vedere come in ogni cosa c'è un interconnessione di elementi che la rende ciò che è , fatelo per ogni cosa , la sedia su cui siete seduti è interconnessa a tutto ciò che le ha dato forma , dal progettista , al foglio su cui il disegno si è formato, la matita che l'ha tracciato, e così più andate a vedere quante ma quante interconnessioni si sono formate per quella sedia ?

Quando vedrete con i sensi cosmici comprenderete tutti i passaggi senza sforzo, senza impegno , così come ora vedete l'alba ed il tramonto così vedrete la storia del mondo in una sedia o in una ciliegina.

Più sarete nella visione del macro e più vivrete nella dimensione del micro fluidamente , voi stessi siete macro agli occhi della formica e siete micro rispetto al sole . Non è tanto come sopra così sotto quanto tutto funziona allo stesso modo .
La cellula è come la galassia ed è per questo che non può che esserci l'interconnessione a tutto.

Altre forme di vita stanno annaffiando e nutrendo la ciliegina, che sta maturando e si occupano della sua maturazione. Non siete cellule a se stanti , non siete, fate parte.

Ognuno di voi è la ciliegina ed per ciò che occupandovi di voi produrrete la succosità che a sua volta rende succosa la ciliegina pianeta terra.
Ognuno di voi ha la sua funzione essenziale, nessuno di voi è inutile, e ognuno di voi è parte intrinseca della torta, dell'orchestra, della sedia.
Ognuno di voi è speciale e necessario così come ogni forma vivente.

Ora potete sorridere con gli occhi e iniziare ad ammirare l'interconnessione presente nella vostra vita.

30 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Cosa volete è sia ciò che vi manca, sia ciò che ricordate come stato percettivo, la vostra mente che codifica le vibrazioni in pensiero elabora meccanicamente e trasmette, come la tastiera di un computer ci sono collegamenti minuscoli per cui se premi una lettera quella compare sullo skermo e vi sembra facile, ed ovvio ma in realtà è semplice anche se non facile .

Vediamo un po di allenamento ai collegamenti : da cosa dipende il computer ? serve senza tastiera ? la tastiera senza il video serve ? tastiera e video servono senza programma ? e tutto serve senza corrente elettrica ? ecco in ultimo cosa vi manca ... Il ricordo del' abbondante istantaneità , dalla luce del sole , con un raggio siete giunti sul piano fisico, al principio il sole era casa e luna chi lo portava via seppur a livello interiore sapevate che il sole non viene mai oscurato e dunque quell'effetto è dato dal piano fisico in cui vi trovate, con il passare delle generazioni l'elemento paura si sta riducendo sempre più ed inesorabilmente.

Nel tempo storico attuale percepite sempre più ciò che siete nella sua interezza e la sete di fare per avere è il ricordo al centro del sole, a quella potenza maestosa e pertanto ciò che ora sperimentate sono briciole di potenza se le paragonate al centro del sole , ebbene poiché è l'energia che mette in moto tutto e tutto è stato creato in funzione di ricevere , infiniti collegamenti si intersecano a rendere funzionante il computer il come lo utilizzate e per cosa lo utilizzate c'entra con voi ? Dipende dalla vostra potenza energetica ,

Quanto sole scorre in voi ? Sempre di più .
Ricordate siete la ciliegina, la sedia, la tastiera e soprattutto non siete, fate parte.

Tutto è in funzione , state ricordando sempre di più la vostra potenza, sapete che se la raggiungeste vi brucereste ed ecco la paura che diventa la vostra saggezza che vi permette ad ogni passo di ricalibrare il sistema in aumento energetico .

Le nuove generazioni hanno sempre meno paura , nei primi 21 anni terrestri il sistema umano vibra ad alta frequenza per consolidare il ricordo di direzione che vi guiderà nel resto dell'esperienza sul piano fisico .

Siete animati dall'energia cosmica (sole) ed ecco perché milioni di umani vogliono abbronzarsi , vogliono marchiarsi del sole , vogliono il ricordo tangibile e questo li fa sentire bene. Diventa naturale perciò che nei mesi in cui sole scalda di più lo stato vibrazionale generale sia più veloce, attivo e tutto risuona più fluido e leggero.

Dalla prospettiva pianeta terra il sole c'è sempre , e c'è sempre una primavera in corso per il sistema umano, serve la rotazione per far entrare omogeneamente le informazioni cosmiche , avete presente come cuoce il pollo allo spiedo ? Tutto è un simbolo a più strati .

Ogni connessione è solo una trascrizione , la punteggiatura è relativa.

Beatrice