Connessioni 36 – 40

36 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Quanti attimi di connessione immettete in una giornata ?
Siete presenti nel fatto che non esiste un attimo in cui non siete connessi con la fonte ?

Il punto è dunque cosa ne fate ? vivete nel rendere grazie alla forza universale che vi attraversa ?
Vi fermate ad assaporare ciò che vi sta attorno ? certamente quella spinta che vi fa volgere lo sguardo verso ciò vi manca non è casuale poiché è la spinta del ricordo cellulare che vuol raggiungere nel piano fisico quella pace e dunque in base al vostro sistema identificate tale raggiungimento con l'ottenere una certa cosa piuttosto che un'altra, pertanto il rendere grazie non significa ringraziare ma lasciar fluire come il fiume che rende la sua acqua affinché raggiunga il mare, finché volete trattenere con l'identificazione ostruirete il fluire ma non lo fermerete comunque, l'acqua arriverà al mare a prescindere da quanti scogli immetterete .

Certe situazioni sono a voi incomprensibili sempre per lo stesso motivo, la parziale visione .

vedete solo una piccola parte e come già detto più volte , c'è di più. Vorreste sapere tutto nonostante in voi già risieda il sapere e dunque basta che vi mettiate in ascolto , ci sono frequenze ovunque che donano pace, informazioni, e non importa come li chiamate, i Maestri sono tra voi in molteplici forme , state vivendo un epoca in cui rifiutate il maestro poiché non vi ha portato dove ?

Avete mai seguito un insegnamento di un Maestro ? Se l'aveste fatto sareste ancora nel suo nome.

Votarsi ad un maestro è il riconoscere che la visione che avete è parziale e che ci sono frequenze intorno a voi che vi permettono di andare più spediti , un faro è utile al navigatore per direzionarlo e, come è ovvio, non può manovrare al suo posto, un faro è un maestro poiché anche il maestro ha la stessa funzione e se volete farne a meno nessuno vi obbligherà a guardare il faro.

Definite debolezza l'intelligenza di guardare il faro o le stelle ?
Quanti navigatori hanno trovato il loro porto guardando le stelle e i fari ?
Sono forse stolti perché non ce l'hanno fatta con i loro occhi ? anche i fari della macchina vi permettono di procedere nell'oscurità...

Frequenze cosmiche vi guidano e vi ispirano continuamente senza sostituirsi a voi , nel momento attuale molte più persone le percepiscono e a volte si sostituiscono ad esse e anche ciò è parte del processo evolutivo , avete i radar e non vi serve guardare il cielo ma ciò non toglie che le stelle ci sono così come i fari a cui tornate ad osservare in presenza di avarie alla strumentazione.

L'ecosistema di vita vi nutre da sempre.
Rendete grazie a ciò e fluirete nel vento della pace.

37 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Parlando degli universi coesistenti torniamo alla radio , ci sono nell'etere terrestre una moltitudine di trasmissioni che vengono trasmesse e solo sintonizzandovi su una tal frequenza potete ascoltare, e comunque ne ascoltate una alla volta , ma sono presenti tutte contemporaneamente , così ci sono realtà, piani di esistenza, piani vibrazionali , mondi ed universi coesistenti, il piano terrestre ne fa parte , ha una sua banda , una sua frequenza che è quella che percepite con i sensi organici,

Per questo diventa naturale quando attivate i sensi cosmici captare nuove trasmissioni, poiché accedete ad altre frequenze coesistenti.
La terra è una stazione radio e in questa frequenza emette i suoi segnali, e come in una radio potete ascoltare musica o radiogiornali, pubblicità, interviste, ecc... così ognuno di voi con la sua storia accresce il valore della stazione radio .

State alimentando quale tipo di notizia ? cosa ascoltate ? che suono emettete ? di che frequenza vibrate ?

Ogni vostro pensiero si aggrega alla frequenza di pensieri di pari frequenza, quanto è vostro un pensiero ? la vostra frequenza capta la pari frequenza e dunque arrivano i pensieri aggregati ad essa, e quindi ad un certo punto vi viene in mente che ..., più state nella pace più attingerete intuizioni, ispirazione e innovazioni per il vostro piano.

Viceversa più vibrate nelle difficoltà più attingerete paura, timore, impotenza, e ciò che vi viene in mente confermerà i vostri timori.
Da cui l'importanza del cambio vibrazionale diventa ovvia.

Naturalmente essendo tutti interconnessi più ognuno pensa una cosa e uno un'altra ci sarà dispersione di informazione trasmessa ed ecco perché sempre più create gruppi di persone che pensano la stessa cosa , iniziate a sentire l'importanza dell'unione di pensiero, poiché nel livello vibrazionale due individui che vibrano allo stesso modo producono una frequenza esponenzialmente maggiore .
Parlate di massa critica , il concetto è quello ma la massa è relazionata alla vibrazione e non la pensiero.

Di persone che pensano elevato , che ci sia di più ce ne sono già attualmente milioni e milioni ora è tempo di passare allo stato vibrazionale.

Ovvero dal pensiero alla manifestazione in quanto ciò che manifestate è l'esatta corrispondenza del vostro piano vibrazionale.
Ci sono persone che partono dalla manifestazione e altre dal pensiero , non c'è differenza , il viceversa è interscambiabile.

Anche in ognuno di voi ci sono universi coesistenti , iniziate a scorgerli , ci sono orari cosmici di evoluzione che vi guidano, l'interconnessione degli universi coesistenti vibra come l'orchestra e dunque come in ogni melodia ci sono momenti lenti e veloci e oggi il vostro piano sta suonando a ritmo sostenuto , così accade anche ogni giorno in voi ? momenti dolci, momenti accelerati e pause fanno parte della grande melodia , non dipende da voi ma voi ne fate parte.

38 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Coesistente si intende ciò che contemporaneamente esiste anche se non visibile, anche se non percepibile, come il sole che esiste al di là che sia notte o giorno , si tratta di elementi esistenti comunque e a prescindere ed il fatto che ce ne siano migliaia li rende coesistenti.
Così come ogni essere umano esiste e coesiste insieme agli altri, insieme al pianeta, insieme al cosmo ed insieme a se stesso.

Avete salutato il sole della notte ?
Rivolgersi al sole della notte vuol dire sintonizzarsi sul non percepibile, sul non visibile con gli organi di senso e dunque salutate la luna del giorno e il sole della notte.

Quando vi allineate nel vostro sentire ci sono cose che vanno apparentemente contro la logica eppure non potete fare a meno di seguirle , ebbene il sole di notte è una di esse.
Ci sono più dimensioni coesistenti , più forme di intelligenza, più organismi che vibrano nella vita, il vostro definire alieno, extraterrestre è riduttivo in quanto esiste forse qualcos'altro che non lo sia ? Voi da dove venite ?

Sul piano fisico e quindi biologicamente dai vostri genitori e ciò che vi nutre ? Ciò che vi anima? Ciò che vi ricorda ? Ciò che vi spinge ?

Certamente fluisce in voi attraverso le vostre caratteristiche biologiche organiche e quindi assume una certa tonalità e spessore per poter fluire nel vostro strumento , il vostro corpo/cassa armonica solo sollecitato emette musica cosmica, nessuno in nessun piano crea seppur ognuno ed in ogni piano cocrea nella risonanza evolutiva che permea il tutto.

Livelli evolutivi ? no, piani diversi, la formica non è meno evoluta di un delfino è su un altro piano evolutivo coesistente, serve la sua funzione come ogni organismo .
La formica in se non diventerà uomo nel trascorrere degli anni terrestri , la formica ha la sua funzione e l'uomo la sua , voi vi definite uomini, umani ma siete nella coesistenza cosmica e dunque siete anche formiche, topi, alberi, dipende dal vostro grado di percezione ? No, è comunque così.

Osservatevi con amore in ogni cosa che vedete, gioite di voi a prescindere , siete parte incorporata dell'ecosistema di vita , coesistete con tutto e tutte gli organismi.

39 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Consegnarsi non è arrendersi è svolgere la propria funzione di servitore in quanto ognuno di voi è a servizio dell'evoluzione.
Ogni volta che agite, pensate, o non agite siete comunque nello svolgere la vostra funzione.
Non scorgete il grado evolutivo che sta compiendo il vostro piano ? L'accelerazione di questi ultimi 100 anni terrestri pensate che sia opera vostra ?

ogni epoca ha le sue guide, non sarete mai soli e farete sempre parte.

Ci sono piani di esistenza che coesistono al vostro , servono il vostro poiché ogni organismo è servito e fa da servitore a sua volta.
I piani coesistenti non collaborano sono semplicemente coesistenti e svolgono la loro funzione, due pezzi di un puzzle non collaborano ma coesistono all'interno del puzzle stesso , ognuno con la sua forma e funzione, nessun pezzo è migliore di un altro e nessuno può mancare tutti servono il completamento.

Quanto più vedrete l'insieme tanto più sarete commossi nel consegnarvi a ciò, liberi di non scegliere ed onorati di far parte, renderete grazie e starete al vostro posto nella gioia, nella pace di chi ricorda, di chi sa.

Il tempo in cui tutto ciò diventi visibili è alle porte della vostra percezione.
Il tempo è una percezione che il vostro cervello usa per codificare gli avvenimenti. Li codifica, li archivia e li richiama per rendervi sempre più presenti nel vostro oggi, nel vostro quotidiano, per darvi forza nel procedere, il tempo serve come amalgamatore degli eventi, è uno strumento di percezione legato al grado di visione, presto (nella vostra percezione) ne farete un uso completamente diverso, lo vivrete e lo utilizzerete differentemente.

Consegnarsi è anche arrendersi al c'è di più , dove quel di più non è fuori di voi ma in voi , in voi ci sono risorse ancora inesplorate dalla vostra presenza ma non lo sono per la vostra struttura , arrendetevi alla vostra stessa magnificenza, siete tutti figli di Dio, siete fratelli, siete perfettamente in accordo con leggi superiori che governano l'intero ecosistema di vita di cui fate parte.

Quando entrate come bimbi capricciosi nel "ma io" è perché le vostre cellule vi stanno guidando a servire la vostra funzione, non ci sono bimbi capricciosi .

Definite un bimbo capriccioso quando non vi ascolta ? perché voi sapete ? voi sapete cos'è la cosa giusta ?

beh! quando siete nella cosa giusta nessun bimbo farà capricci in vostra presenza.
I bimbi usano i radar cellulari delle cellule e seppur cognitivamente non ricordano sanno di volere quella cosa , e non intendono certo il giocattolo , urleranno per averlo ? certo che si , esattamente come voi che vi arrabbiate poiché il vostro sentire non è visibile ...

Siete dunque capricciosi ? No Amati , è il ricordo cellulare che vi spinge a trovare la pace, è la forza evolutiva che vi permea che vi guida e a questo potete solo arrendervi, consegnarvi, rendere grazie e amare la vostra magnificenza.

40 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Vivere è l'unica cosa che è possibile, non esiste che la vita, in qualsiasi piano di esistenza, anche se la forma apparentemente appare diversa sempre vita è.

Ogni cellula presente nel cosmo vibra mossa dall'evoluzione e ciò si chiama vita.
Da questo punto d'osservazione potete comprendere la vita anche nella morte.

Nel sentirvi parte sarete immortali , come un soffio ogni forma di paura scomparirà per attingere forza dalla vita stessa.
Vi sembra forse possibile dunque , che la vostra partecipazione nella cocreazione cosmica sia relazionata solo alla forma "umano" ? In ogni istante e per sempre voi esisterete a prescindere da ciò che rilevate con vostri sensi organici.

La vostra forma attuale ha una durata di circa cento-cinquantanni terrestri tra l'essere vissuta in quel piano e l'essere ricordata, e poi ad ogni forma proseguirà anche una forma di tempo di esistenza , in voi il ricordo terrestre diventerà un sentire presente come ora il vostro sentire è extraterrestre.
Non serve e sarebbe assai dispersivo ricordare tutti i passaggi e dunque sappiateli presenti e collegati a quando vi serviranno.

Pensate alle copie che fate sugli hard disk esterni per liberare spazio sul pc in cui lavorate quotidianamente.
Ecco di nuovo un altro sistema olografico del funzionamento cosmico. Tutto è registrato ed è impossibile perderne traccia , niente andrà mai perso di ciò che avete vibrato, avrete sempre la vibrazione di ogni istanti in voi che vi farà da connettore all'informazione contenuta .
Ecco perché nel consegnarsi trovate Pace, Sicurezza, Gioia.

Ora che sapete comprenderete, come il preoccuparsi, il mettere in sicurezza è solo un ricordo di come funziona il cosmo intero.
La differenza è che il cosmo ha una perfezione fluida , la banca dati è infinita e non dipende certamente da fattori esterni così come le vostre mani si riformano in ogni istante e sempre come mani per cui non vi trovate un naso al posto di esse così lo stare al proprio posto garantisce il funzionamento dell'organismo vita .

Ricordate, siete parte e tutto ciò che percettivamente realizzate è perché lo sta realizzando l'intero sistema.

Nulla può avvenire se non partecipa tutto il sistema.

Ogni connessione è solo una trascrizione , la punteggiatura è relativa.

Beatrice