Connessioni 56 – 60

56 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

La spinta evolutiva è insita in ogni sistema ed è interconnessa ai pian cosmici di esistenza.
Ogni sistema e, in particolare il sistema umano, ha il compito di elevare la propria frequenza in modo di accedere a facoltà insite naturalmente in ognuno di voi il cui accesso è relazionato alla quantità di endorfine che scorrono all'interno del corpo.
Non si tratta di stare bene alcuni attimi ma bensì di stare bene sempre .
Quanto più la pace vi abiterà tanto più senza alcun sforzo si apriranno settori in voi per ora ancora impensabili.
Stare bene è una definizione che si avvicina a ciò che deve essere per vivere in più dimensioni nel vostro piano di esistenza.

La conoscenza che avete dello scopo del vostro corpo è un frammento così piccolo ed è anche per questo che ne fate l'uso che fate.
Il vostro corpo è una mappa in cui ci sono innumerevoli tesori che non troverete attraverso l'oblio di droghe , è dotato di un sistema di sicurezza (per usare il vostro linguaggio) che nessun elemento esterno può violare.
I tesori hanno un timer e si apriranno da un interconnessione di frequenza.
Mai nessuna civiltà li ha esplorati tutti.
Ma tra voi c'è sempre qualcuno che li conosce e di certo agirà come diapason per voi tutti seppur sotto mentite spoglie tali da non renderli riconoscibili.
Per certi versi siete quasi pronti e per certi versi siete primitivi e dunque non cercate di scorgere chi sono coloro che sanno , poiché non sarà mai qualcuno a cui potete pensare.

Occupatevi di voi, della vostra pace e sarete trovati, sentirete i voi il richiamo , il vostro corpo emetterà dei segnali poiché è entrato in risonanza col diapason e allora saprete .
Ricordate che è come la crescita di un bambino , l'evoluzione è inesorabile ed inarrestabile e le frequenze rispondono nella risonanza così come gli eventi, i pensieri, e il vostro sentire ..., avete atteso i 18 anni per poter guidare e sono arrivati , con la stessa certezza arriverà anche il saper guidare il vostro corpo .

La pace è l'inizio non certo la fine .
Occupatevi di voi e del vostro benessere, utilizzate la vostra presenza e i sensi cosmici. Con gentilezza trattate ogni aspetto della vostra vita e tutto si compirà poiché è già compiuto.

57 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Come sistemi solari, come atomi ci siete ognuno di voi ed un sistema che vi gira attorno, e al contempo voi girate attorno e nell'orbita di altri voi.
Ed ecco perché siete interconnessi al tutto.
Ecco perché non potete essere "liberi" di scegliere , ogni vostro movimento impatta tutto l'ecosistema di vita così come l'ecosistema di vita impatta su di voi.

Quando percepirete ciò in ogni vostro movimento ne sarete lieti e al tempo stesso onorati .
Nell'utilizzo dei sensi cosmici c'è implicitamente la dichiarazione di essere degli esseri cosmici facente parte del tutto.
Ciò che il vostro organismo può fare è ancora sconosciuto per la stragrande maggioranza degli umani poiché la sua funzione non è ancora stata vista nell'insieme globale, immaginate grandi cose ma ciò che immaginate come cose straordinarie sono tuttavia frammenti e di un elementarità al pari di come per voi oggi sia difficile bere un bicchiere d'acqua.

Ciò che ora è straordinario diverrà la norma e sempre così il processo evolutivo prosegue inesorabilmente.
Tendenzialmente ricercate un arrivo ma sappiate che l'arrivo non lo troverete mai, tutto ciò che raggiungete sono tappe e continueranno ad esserlo eternamente anche quando le tappe terrestri vi appariranno concluse di fatto non lo sono .

Come esseri cosmici già vivete su più dimensioni , il fatto che non lo consideriate non implica che non le stiate vivendo contemporaneamente.
Non siete abituati a vedere nei vostri pensieri mondi coesistenti, nella vostra vita notturna, nei vostri ricordi, figuriamoci se iniziaste a vedere mondi di altre dimensioni , ritenete extraterrestre quando voi per primi lo siete , iniziate a familiarizzare col vostro essere cosmico poiché finché vi pensate e considerate umani terrestri state rinnegando la vostra natura cosmica .

Siete in un passaggio umano e terrestre, e quindi siete anche umani e terrestri ma certamente siete anche molto più di questo e dunque più vi appropriate del sentirvi parte , più vi sarà facile sviluppare i sensi cosmici in dotazione ad ogni organismo terrestre.

58 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Vivete in costante reazione degli eventi come potete dunque pensare di scegliere ?
Ogni vostra scelta è una reazione che giunge dalle vostre esperienze personali, dalla vostra storia in questo piano ed è per questo motivo che non si può considerarsi come una scelta.
La scelta è stata compiuta su un altro piano che al momento non è percepibile per voi. Prima metterete pace nel sentirvi parte e prima gioirete nella vostra vita .
Tutto è interconnesso e solo nel comprendere ciò farete l'esperienza della libertà.

Quando vi aprirete alla pace come condizione base di vita a prescindere dagli eventi saprete chi siete , cosa significate, cosa siete e inizieranno in voi a fluire frequenze vibrazionali che porteranno pensieri di natura completamente diversa da quelli attutali.
Il genere umano è in costante evoluzione e si sta aprendo un varco ove il non visibile verrà considerato al pari del visibile. Per accedere a queste frequenze il vostro organismo deve necessariamente vibrare nella pace, nell'acqua di sorgente, nel galleggiamento.

Ora pensate ad un fiore che sboccia in un campo di battaglia , ed iniziate a sbocciare incuranti dei rumori attorno a voi.

Che rumori vi attraversano ?
Inserite il rumore del silenzio sempre più spesso , sempre più spesso e sempre più spesso fermatevi in attimi di sospensione e presenza , ammirate , contemplate un muro al pari di un magnifico tramonto ed iniziate a guardarvi con ammirazione, siete dove siete e siete tutti al posto giusto.
Nessun organismo presente in ogni dimensione è fuori posto e dunque nessuno di voi può essere al posto sbagliato, nessuno di voi sta facendo cose che non siano perfette per l'ecosistema di vita, nessuno ha subito alcuna ingiustizia poiché il concetto di ingiustizia è anch'esso una reazione al vostro piano e si relaziona dunque ad informazioni parziali e relative solo al piano terrestre ma c'è di più, molto di più e quindi sappiatevi parte di una perfezione che non permette alcuna imperfezione.
Allargate lo zoom e scoprirete quanti dettagli in più potreste osservare, di ogni cosa che vedete sapendo che sia che la rimpicciolite o che la ingrandite avrete comunque maggiori informazioni e dunque perché vi soffermate solo su ciò che vedete ?

59 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Il concetto di Inutile è molto ampio poiché deriva anche per la stessa cosa da come la guardate, da quando la guardate.
L'oscillazione tra tutto è inutile e niente è inutile è di fatto l'aspetto più interessante.
Quando vi sentite inutili, siete nel non riconoscere che fate parte con una specifica funzione, entrate nella sensazione di impotenza non riconoscendo quanta potenza ci sia in voi.
È uno stato di frequenza in cui percepite e ricercate un senso più grande e dunque reagite per non sentire quella sensazione non riconoscendo che vi sta guidando ad andare oltre ...

Che decidiate che tutto è inutile o che tutto è utile è irrilevante poiché tutto è e tutto fa parte e dunque come potrebbe essere inutile ?
Si potrebbe suddividere in utile fuori e utile dentro che comunque genera un utile anche fuori e dunque ...

Quando entrate nello stato del far parte tutto assume una rilevanza differente, la domanda non sussiste più tutto non può che far parte.
Dunque osservate come tante volte proprio dal senso di impotenza avete dato il via a movimenti importanti nella vostra vita , e anche per il termine importante vale il nulla è importante come al tempo stesso tutto lo è.
Occupatevi di riconoscere il far parte e tutto si allineerà nel flusso impulsico , nel fluire cosmico e nella pace.

Iniziate a dilettarvi ad andare concretamente oltre e proprio dove ritenete sia impossibile lì cominciate ad immettere la possibilità che possa esserlo e state ad osservare cosa vi smuove dentro, che risposta arriva dal vostro corpo, che tipi di pensieri arrivano ad abitarvi ? Che emozioni vi pervadono ? Datevi la possibilità .
Se pensate che volare sia impossibile fermatevi , respirate e iniziate a volare col pensiero o certo che volate di continuo e volate nel tempo dei ricordi futuri e passati e poi muovete le vostre braccia come ali e osservate la risposta del vostro corpo.
Il volare è verso l'alto , studiate gli uccellini che si posano , sorridete della magnificenza cosmica.

60 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Ovunque siate o pensiate stiate andando, ovunque il flusso impulsico vi avvolge e vi nutre.
Nell'ecosistema di vita non ci sono imperfezioni anche se in basa al momento storico di visione ne vengono percepite , e dunque il tempo e la temporalità vi appaiano come indicatori seppur anch'essi fanno parte.

La percezione del tempo, il suo valore ed il suo significato vi è ancora pressoché sconosciuto in quanto è una misurazione creata dall'osservazione degli eventi e quando osserverete eventi differenti anche la misurazione del tempo varierà.
Tutti voi fate esperienza della relatività del tempo per cui un evento lo sentite come appena successo anche se risale dal passato mentre altri ricordi sembrano lontanissimi nel tempo seppur secondo i calendari non è passato tutto quel tempo e dunque come può essere che il tempo sia uno strumento affidabile su cui basarsi ?
Mentre trascorre quasi non viene percepito per poi vederlo come già passato.
Così vi accorgete da una foto di come sia passato il tempo seppur la misurazione è la stessa da diverse generazioni e generazioni ancora allo stato attuale il tempo lo calcolate relativo al sole , alcune civiltà relativo alla luna ma non siete ancora riusciti a percepire il vostro tempo interno e quando l'umanità si regolerà sul tempo interno tutto apparirà ovvio, leggero e tanti aspetti cesseranno di esistere per come li considerate.

Il tempo interno è percepibile solo quando attiverete i sensi cosmici, e non ci sarà più l'incognita di ciò che definite morte è come andare al cinema sapendo che lo spettacolo dura 3 ore , questo sapere vi farà coinvolgere nello spettacolo ma solo relativamente poiché sapete che tra un pò finirà e dunque immaginate di sentire il vostro tempo interno e scorgerete lo spettacolo che state interpretando ...
Sapere la durata dello spettacolo non "rovinerà" lo spettacolo in se anzi sapere da infinite possibilità rispetto al non sapere .

Respirate ed allenatevi a percepire il tempo nelle vostre cellule, nel vostro flusso sanguigno , nel vostro sistema linfatico, iniziate a vedere l'insieme dello spettacolo e non i singoli personaggi.
Il tempo interno è la vostra guida più potente, amatelo e riconoscetelo.

Ogni connessione è solo una trascrizione , la punteggiatura è relativa.

Beatrice