Connessioni 61 – 65

61 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Collegare è un ottimo sistema per ampliare la percezione , per allenare i sensi cosmici e per produrre una maggiore connessione nel vostro sistema.
Collegare è unire , è aprirsi in una visione più ampia , è il percepire di far parte, è il non sentirsi più a parte, è infinitamente rilassante e produce pace , quella pace che a sua volta ti permetterà di percepire il tuo tempo interno e poi ..., nulla vi apparirà per come lo intendete ora .
Per un usare una terminologia che si avvicina vagamente è vibrerete nella libertà cosmica .

Il tempo interno è solo uno degli indicatori che vi renderanno "liberi", iniziate a rapportarvi con curiosità di scoprirlo, "qual'è il mio tempo interno ?" , anche se non sapete esattamente di cosa state parlando/pensando chiedetevelo e aprirete porte di intuizione da cui entrerà la comprensione.
Abituatevi a lasciare aperte le porte delle possibilità e scoprirete quanto flusso cosmico entrerà a far parte della vostra vita.
Allenatevi ad affermare " e se non fosse così?" soprattutto riguardo alle vostre "certezze" ...

Rivoluzionate, aggiornate il vostro linguaggio abituale e permettetevi di scoprire ciò che sentite da sempre.
Siate "RI-BELLI" ovvero " di nuovo belli" nel vedere la bellezza intorno a voi.

Percepite il flusso impulsico ? La spinta evolutiva ?

E' quella cosa che vi fa pensare che non è mai abbastanza, non va mai bene , non vi soddisfa fino in fondo e sapete perché ?
Perché non state collegando che quest'aspetto è l'evoluzione stessa ed è un indice di connessione , siete connessi al vostro sentire in collegamento ad un ricordo e pertanto quel c'è di più è un indice di connessione e dunque anziché caricarlo di critiche del tipo " uff, non sono mai contento" iniziate a dirvi "wau! sono connesso" e vedete che effetto produce i voi.

E' tempo di smettere di auto flagellarsi, di guardare solo a cosa non va bene , e quando immetterete i collegamenti scoprirete che andava benissimo e dunque perché affannarsi ?

62 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Nel sentire risiede il collegamento al fare parte, sentire non è solo ascoltare è bensì molto di più, è riconoscere quel sussurro, quella sensazione che vi guida , è connessione alle vostre cellule ed al cosmo intero.
Quando siete nel sentire e nel sentirvi tutto ha un altro spessore , in questo spazio andate oltre la logica, oltre il conosciuto, oltre gli aspetti che abitualmente considerate è una spinta che vi comanda poiché non potete fare a meno di seguire le indicazioni che vi pervengono, anche quando la ignorate è per un brevissimo tempo poiché la forza della vostra connessione è superiore a tutto ciò che ritenete ovvio.

Ogni vostra cellula è nutrita da piani coesistenti e si muove nel ritmo cosmico e ciò che voi percepite non sono che piccolissimi istanti ed è per questo che quanto più vi allenerete ad ampliare le vostre percezioni in relazione a ciò che definite invisibile e tanto più una completa vostra presenza vibrerà nel sentire più allargato.
Ora è tempo di esprimersi a frequenza, a vibrazione lasciando alle parole sempre più poco spazio, e allora vibrerete nel sentire.

Vibrare nel sentire vuol dire lasciar condurre la vostra vita a quella parte cosmica in voi, alla parte di voi che risponde all'evoluzione malgrado ciò che voi presumete di volere, vibrare nel sentire è il galleggiamento, l'affidarsi è vago poiché preclude che ci sia un qualcosa all'infuori di voi e quando entrerete nel sentirvi parte vi affiderete alla vostra parte cosmica e finché vi considerate uomini, umani, vi mancherà sempre un pezzo ..., ritenetevi esseri cosmici e sarà facile tutto.
Smettete di combattervi e riconoscerete, ricorderete, saprete.

La pace è la base di partenza e non certo un arrivo dalla condizione vibrante di pace si apriranno linguaggi universali senza parole , i pensieri saranno di un altro spessore così come le emozioni esattamente come da piccini tutto vi sembrava alto ed irraggiungibile allo stesso modo raggiungerete sempre ciò che in un passaggio avete ritenuto irraggiungibile.
Vibrate nella pace, vibrate nel sentire e ricorderete la vostra funzione.

63 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Dove inizia la vostra applicazione di voi stessi ?
Quanti attimi di presenza vi rendete conto di vivere ?
Nella frequenza di pace c'è un flusso d'informazione a cui non è possibile accedere in altra frequenza, Il vostro corpo nella frequenza pace confluisce in tali informazioni e si modella conseguentemente.
Immaginatevi come una lampadina se il vostro voltaggio è 30 watt cosa accadrebbe se la caricate a 1000 watt ? La frequenza di pace vi permette sul livello organico di elevare il voltaggio e dunque accedere alle informazioni che sono nella banda di frequenza dei 1000 watt .

Nel vostro corpo per evoluzione ogni giorno cresce il suo voltaggio, l'allenamento dei sensi cosmici vi permette solo di goderne "prima" e per più "tempo" .
Come la lampadina da 1000 watt illumina esponenzialmente di più rispetto a quella da 30 watt così sarà il vostro impatto sull'ecosistema di vita una volta allenati i sensi cosmici.
Priorità intelligente è la pace che fluisca in voi e torniamo alla domanda :
" Dove inizia l'applicazione di voi stessi ?"

Se comprenderete cosa vi apre la connessione dei sensi cosmici comprenderete anche come tutto diventerà facile il vivere nel vostro piano, e compreso ciò non rileverete alcun sforzo nell'applicarvi .

Tutti vostri attuali parametri svaniranno poiché vedrete di più e così avverrà come è sempre stato.
Pensate a ciò che ritenevate importante e che oggi vi fa sorridere , è il processo evolutivo naturale che si apre a bande di frequenza attraverso la crescita organica e psichica.
Avete tutti voglia del salto, ebbene non vi manca nulla per farlo dunque fatelo.

64 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Il far parte confluisce nelle cellule primarie , alimentando il vostro sentire cosmico.
Le cellule primarie sono quella parte cellulare immodificabile, sono il nucleo su cui le esperienze nel vostro piano si depositano creando una guaina , poiché le cellule primarie hanno la funzione di direzionare e mantenere l'allineamento al movimento impulsico cosmico.
Non c'è alcun modo per voi di interagire con le cellule primarie , sono il nucleo vitale di ogni organismo e rispondono per natura solo alla loro funzione.
Assorbono, i dati della guaina e li trasformano in nucleo ingrandendosi.

Quanto più il vostro sistema vibrerà nella pace tanto più il nucleo delle cellule primarie si ingrandirà e come un seme inizierà a germogliare in voi e a quel punto inizierà a trasmettere informazioni dal nucleo a tute le cellule inondandole .
Nel momento attuale i vostri nuclei sono in fase assorbimento e non possono rilasciare nulla fintantoché la vibrazione di pace non pervade il vostro sistema in modo permanente.
A quanti eventi, situazioni, persone consegnate la vostra pace ?
Iniziate a contare per quanto tempo riuscite a vibrare nella pace , in ogni giorno , mese, anno , anni.

Ogni generazione contribuisce all'ampliamento del nucleo come i cerchi di un albero, tutte le vostre esperienze formano il cerchio della vostra generazione, il vostro movimento sul piano è interconnesso alla generazione vostra anche se può osservare alcune generazioni precedenti e può relazionarsi ad alcune generazioni che scriveranno i cerchi successivi il vostro essere nutre il vostro cerchio.

Occupatevi di voi, della vostra pace interna ed esterna poiché non c'è differenza.
Percepite le vostre cellule primarie , stanno assorbendo o hanno iniziato il rilascio ?
Il far parte confluisce nelle cellule primarie , alimentando il vostro sentire cosmico.
Pace sia.

65 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Abituati a questo piano dimensionale diventa facile comprendere la vostra difficoltà nel percepire, considerare e vivere piani paralleli.
In ognuno di voi ci sono mondi, universi e galassie infiniti e sono dentro e fuori di voi è proprio interessante il vostro piano nel momento in cui iniziate a considerare tali opzioni reali e concrete.

Quando dite che state immaginando siete in realtà connessi ad uno stato differente in cui altre frequenze vibrano come la frequenza dell'istantaneità perciò ciò che immaginate è già compiuto in quello stato frequenziale ma attenzione non esisteva in quel piano prima che voi lo immaginavate e questo cosa implica ?
Ecco perché parlate di Co-creatori , dunque ogni vostro pensiero crea in quel mondo parallelo nell'immediata istantaneità e ora collegate il funzionamento delle nuvole .... I vostri pensieri, le vostre emozioni, tutto il vostro essere in ogni istante emette vibrazioni che si espandono nell'aria come particelle che evaporano salgono in cielo, si aggregano in una nuvola e in base alla densità si manifestano in pioggia, grandine, neve, nel flusso dei venti, dei fulmini, o semplicemente si rarefanno per aggregarsi successivamente , fino a riversarsi come acqua che rientra nel piano terrestre rinnovando per poi di nuovo evaporare e il ciclo senza fine si ripeterà ancora e ancora e sappiate che ogni pioggia reca istruzioni dei pensieri consci collettivi e cosmici, la pioggia è un indice di manifestazione e sappiatevi interni ad un cosmo e tutto a più livelli di interpretazione poiché tutto ha più funzioni e tornando a ciò che state immaginando ecco perché è sia vostro che guidato dal flusso del vento .
Quando aprirete le percezione cosmiche sentirete i flussi che vi permeano e comprenderete che quel pensiero arriva dalla vostra frequenza che capta il pari frequenza in questo siete co-creatori .

Ascoltate il vento e leggete la pioggia e immaginate i vostri pensieri che nuvole stanno formando ... Ciò che vedete dunque è il risultato di frequenza dei pensieri collettivi , è la pioggia ed il vento stesso.

Ogni connessione è solo una trascrizione , la punteggiatura è relativa.

Beatrice