Connessioni 76 – 80

76 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Avete quella parte interna che vi spinge ad andare avanti, che vi fa dire che c'è di più, che non può essere solo questo, che poi arriverà qualcosa ...
La chiamate in molteplici modi , speranza, sogni, fede, saggezza, inconscio, intuito, vocina, intelligenza, e molti altri tutti veri e al tempo stesso tutti relativi.

Ogni organismo è alimentato dalla stessa frequenza / energia / che alimenta il cosmo intero , nulla è nutrito da altro e pertanto ogni specie di qualsiasi piano di esistenza risponde a tale nutrimento , il fatto che ogni specie reagisce diversamente non significa che il nutrimento sia diverso esattamente come nel vostro piano ognuno digerisce / metabolizza in modo differente una mela, ebbene il flusso cosmico penetra ogni organismo e il grado di digeribilità è relazionato al grado di presenza e di visione dell'insieme.
Quando non digerite un alimento cosa fate ?
Dipende da voi ?
Cosa succede quando un alimento diventa "difficile" da digerire anche se prima si digeriva benissimo ?
Cosa succede nel corpo per cui vi piace più un alimento o non vi piace più ?
Cosa succede al corpo ?
Dipende da voi ?
La digeribilità è una risposta del vostro grado di visione indipendentemente dall'alimento ingerito.

I vostri corpi sono in mutazione e questa mutazione è in simbiosi con il grado di visione dell'insieme.
Le vostre emozioni sono il vostro maggior alimento e dunque come vi alimentate ?
Nel momento storico che state attraversando in cui siete nell'abbondanza di ogni cibo e di emozioni non vi è possibile relazionarvi al cibo come nei tempi "passati" perché la vostra visione si ampliata .

Il processo evolutivo è inesorabile e vi porterà tutti ad un nutrimento emozionale, di pensiero, di elementi che ad oggi non riuscite ad immaginare. Non saranno pillole che vi sostenteranno ma il fluire nella visione dell'insieme.

Ogni volta che mangiate dunque chiedetevi "di cosa sto nutrendo il mio corpo? Soffermatevi nel sentire la sazietà che producono i vostri pensieri , le vostre emozioni , la vostra giornata.
Siete certi di avere fame ?

77 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Nella vostra giornata quanto spazio date all'entrare nel silenzio ?
Cosa produce il silenzio ?
Perché fate tanto rumore ?
Nel silenzio siete soli e quella solitudine nutre ogni vostra cellula.
Permettevi di sperimentare il silenzio sempre più, sperimentatelo col sorriso, e in quel tempo di silenzio non mangiate e non bevete , non leggete , non introducete nulla anzi nel silenzio scrivete , dipingete, lasciate uscire siate voi il nutrimento del mondo.

Nel silenzio ammirate ad occhi chiusi e iniziate a vedere con le vostre mani , con le vostre gambe, respirate e nutritevi di voi.
Sentitevi parte dell'umanità tutta, sentite l'unione al tutto, sentitevi collegati all'intero cosmo.
Nel silenzio c'è pace e gioia di essere parte.

Già siete parte e già possedete tutti gli strumenti per vivere il riconoscere, il ricordare ciò che siete.
Siete esseri cosmici dotati e accessoriati della massima tecnologia , che uso ne fate ?
Volete conquistare cosa ?
Uscite dal voler conquistare e saprete che tutto è in voi , con voi, per voi.
Siete cellule cosmiche , nessuno sbaglio nulla da sistemare , semplicemente tutto da onorare come parte integrante .
Ognuno ha il suo posto ed ogni posto è parte del grande spettacolo che chiamate vita.
Quando non capite non state ricordando , e allora fermatevi nel silenzio e saprete ...

Il silenzio vi porta nell'intimità di voi come parte , nell'intimità del ricordarvi uno strumento evolutivo, voi non siete umani siete cellule cosmiche in sinergia col movimento impulsico della vita.

78 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Nell'abbondanza risiede il risultato del funzionamento cosmico.
L'abbondanza è illimitata e non quantificabile, è inesauribile come la vita.
Ecco perché migliaia di umani la inseguono cercando di dare un valore .
L'abbondanza è inestimabile e parte dalla vibrazione che vi abita, l'abbondanza non ha nulla a che vedere col danaro poiché quest'ultimo è uno strumento della paura ed è la quantificazione di come riponete il valore in ciò che vedete.

Solo negli ultimi decenni terrestri si sta verificando un aumento considerevole che porta i possessori di grandi somme all'utilizzo in scopi evolutivi comuni . Il danaro è un aspetto transitorio dell'evoluzione e come tutte le cose a cui si da valore scatena un susseguirsi di eventi .
È particolare come lo benedite in alcune circostanze, lo bramate in altre e lo maledite in altre ancora ed il punto è che tutti questi aspetti sono parte del processo evolutivo e come tale non dipendono da voi .
Il danaro è la corrispondenza dell'oro che a sua volta è la rappresentazione del sole e dunque come il sole può scaldarvi o bruciarvi.

Quando sarete nel vivere con l'utilizzo dei sensi cosmici tutto ciò che ora è noto per voi non esisterà più , i vostri parametri non serviranno più esattamente come per voi ora sarebbe improponibile utilizzare una clessidra come orologio da polso o come unica fonte per relazionarvi al tempo. Il denaro è la clessidra di epoche passate terrestri, sono passaggi evolutivi che hanno la durata che serve e come la crescita di un bambino non si può forzare così siate saggi nel vedere il momento transitorio in corso e saggi da utilizzarlo in quanto anche in esso risiede la perfezione cosmica. Opporsi non influirà sulla sua durata .

79 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Siete saggi e nutriti da un intelligenza cosmica che pervade ogni cosa.
Cercate cosa ? Cosa accadrebbe se scopriste che tutto ciò che vorreste l'avete già ?
Cosa accadrebbe se ricordaste chi siete ?
Pace , silenzio, galleggiamento, non serve altro e ricorderete tutto.

Createvi dei momenti di intimità in voi, con voi, per voi , solo vostri e comprenderete che fate parte , che siete parte, che nulla è così importante ...
Dove date importanza c'è paura, dove c'è paura non c'è posto per la pace.
Quanto state nel silenzio ?
Quanto state nel galleggiamento ?
Quanto state intimamente con voi ?
A cosa consegnate la vostra pace ?
Ogni volta che qualcosa o qualcuno vi impensierisce gli state consegnando la vostra pace.
Se proprio volete dare importanza a qualcosa allora che sia la vostra pace comprendendo che ogni volta che la considerate state affermando che non è in voi .
La pace è già presente poiché guida ogni vostra azione e dunque semplicemente riconoscetela .

Ogni decisione di per se è una dichiarazione di non riconoscimento della pace in voi, ogni volta che decidete siete nella reazione , poiché nella vibrazione della pace non ci sono decisioni, non ci sono bisogni di spiegarsi, non c'è bisogno di capire , nella frequenza della pace tutto avviene semplicemente, è la frequenza in cui il silenzio parla senza possibilità di fraintendimenti.
Vibrare nella pace è riconoscere e ricordare di far parte .

80 Richiedo informazioni utili per il mio proseguire in questo piano.

Davvero credete che possa essere merito di qualcuno ?
Le frequenze galleggiano ovunque tutti potenzialmente possono e sono in grado di accedervi , vibrano della stessa banda e sono inesauribili , ora dal momento che captate frammenti di segnale e parte subito la voglia di essere i più bravi, interrompete la ricezione e con quell'eco che avete captato pensate sia una vostra idea tanto da attribuirvene il merito.
Fisiologia di un idea : provate a spiegare cos'è un idea, e capirete che non può essere vostra, o se preferite solo vostra .

Comprendere gli intrecci è ininfluente sul fatto che ci siano, conoscere il disegno è ininfluente sul fatto che si compia e dunque visto che a differenza di un albero volete partecipare attivamente (cosa che anche l'albero fa e semplicemente siete nel non vederlo/considerarlo) cosa fare ?

Nel voler fare c'è il movimento impulsico di un ricordo che spinge per fuoriuscire , i ricordi affiorano come l'acqua che bolle i ricordi riguardano tutti i tempi e dunque immaginate che in ogni settore, argomento del vostro vissuto corrisponda ad una pentola d'acqua ebbene come accade quando avete tanta fame che sembra che l'acqua non bolla mai e alle volte fuoriesce "sorprendendovi" così i ricordi si muovono nel vostro interno e quando "l'acqua bolle" a volte abbassate la fiamma , aggiungete altra acqua, è il ricordo del risultato vi spinge nelle azioni.

E dunque se il ricordo vi spinge seppur non ricordate che state ricordando siete in che tempo ?
Cosa volete ricordare ?
Dipende da voi ?
Gas/combustione/fuoco/regolazione/tempo/quantità /aria etc ...
Tutti questi fattori che compartecipano al risultato "Acqua che Bolle" dipendono da Voi ?

Di chi è il merito ?
Merito è una terminologia di punto fermo in un insieme di puntini che da origine ad un immagine più ampia quando collegate i puntini e ancora se collegate i puntini seguendo una traccia o una numerazione interna in ognuno di voi .
Ogni organismo è un puntino e solo quando tutti saranno collegati apparirà la completezza che già risiede nei puntini.
Quando vi date il merito è per fissare che fino a lì vi siete ricordati.
Pace, galleggiamento, silenzio e ricorderete ...

Ogni connessione è solo una trascrizione , la punteggiatura è relativa.

Beatrice